Ricerca e Sviluppo
per alimentare l’innovazione,
le nuove tecnologie
e le nuove idee

  • PhD
    10 attivi + 5 in corso di svolgimento
  • Tesi & Tirocini
    > 30 lavori all’anno svolti in azienda
  • Convenzioni
    >10 convenzioni attive con Atenei e Centri di Ricerca in Italia
  • Brevetti
    4 brevetti registrati
  • Pubblicazioni
    >10 pubblicazioni su riviste scientifiche e conferenze internazionali
  • Progetti
    >10 progetti di ricerca co-finanziati
Ricerca e Sviluppo

In NetCom Group fare Ricerca e Sviluppo significa soprattutto alimentare l’innovazione, le nuove tecnologie e le nuove idee. La stretta collaborazione con le Università, inoltre, offre la possibilità a studenti provenienti da diversi atenei, di svolgere tirocini e tesi sperimentali, vivendo così una prima esperienza diretta in azienda.

Il Modello R&D



Queste sinergie consentono a NetCom Group di partecipare a progetti di ricerca di focalizzarsi su tematiche innovative quali l’Intelligenza Artificiale, la Big Data Analysis, Internet of Things, la Cybersecurity e, ultima sfida tecnologica partita nel 2020, il Quantum Computing.

  • Intelligenza Artificiale
  • Big Data Analysis
  • Internet of Things
  • Cybersecurity
  • Quantum Computing
  • Connected Automated Driving

I nostri progetti

BDA4PHR

BDA4PHR è la la prima piattaforma software open-source per la gestione e l’analisi dei Big Data del settore sanitario. BDA4PHR è scalabile, estendibile e manutenibile, offre servizi di repository e di Big Data Analytics dedicati ad informazioni di tipo medico-sanitario, pensati per il benessere dei cittadini e per incrementare la consapevolezza riguardo il proprio stile di vita.


Scopri di più →

REMIAM

REMIAM – REte Musei Intelligenti ad Avanzata Multimedialità” è il progetto che vuole migliorare l’accessibilità culturale di un museo e del territorio che lo circonda, attraverso il paradigma della “Rete dei Musei”. Lo scopo è di generare nuove forme di innovazione tecnologica in grado di coinvolgere e mettere a sistema tutte le risorse umane, materiali e immateriali disponibili, alimentando nuovi modelli di comunicazione e valorizzazione, grazie agli strumenti offerti dal web e dai social network.


Scopri di più →

PAUN

PAUN – Parco Archeologico Urbano della città di Napoli, è un progetto sviluppato dal Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali (DATABENC), al fine di realizzare il prototipo di un Parco Archeologico Urbano della Città di Napoli attorno al sito archeologico di Piazza Municipio. Il principale obiettivo di PAUN è quello di applicare al Patrimonio archeologico, storico-artistico e ambientale della città di Napoli la “Smart Innovation” per il rilancio culturale ed economico del territorio.


Scopri di più →

Dermaspettroscopio

Dermaspettroscopio, sistema per la diagnosi preventiva del melanoma della pelle attraverso la misura e l’analisi di simmetria bordo, colore e diametro di un neo. Per meglio identificare tali parametri è stata realizzata una scheda elettronica in grado di pilotare dei led che illuminano il neo con differenti lunghezze d’onda. Il sistema memorizza in una scheda paziente i valori rilevati ed effettua confronti con gli stessi dati acquisiti in precedenti visite per consentire al medico  di valutarne lo scostamento.


Scopri di più →

HAVE

HAVE – Holistic Automotive Validation Environment, è un progetto è finalizzato alla realizzazione di una piattaforma tecnologica (HAVE) per la connessione multicanale di simulatori Hardware In the Loop (HIL) e Driver In the Loop (DIL) con ambienti di prototipazione e testing in scenari CAV (Connected and Automated Vehicles) e C-ITS (Cooperative Intelligent Transport Systems).


Scopri di più →

AMICO

AMICO – Assistenza Medicale In COntextual awareness, si propone di realizzare un’infrastruttura, chiamata “ambiente instrumentato”, costituita dall’ambiente domestico e dalla persona entrambi opportunamente muniti di sensori, da una piattaforma di servizi di telemedicina (in ambito Internet of Things) e da un robot che si pone come mediatore tra la persona, l’ambiente circostante e l’ambiente esterno. Tale infrastruttura può offrire sia servizi orientati alla persona nel suo ambiente domestico, monitorandone comportamenti e stato psico-fisico, sia servizi di telemedicina a supporto del monitoraggio remoto di pazienti sottoposti a terapie riabilitative da parte di medici o caregivers.


Scopri di più →

e-MOBILITY

e-MOBILITY, è un progetto che mira all’introduzione di nuovi componenti su veicolo full-electric attualmente disponibile sul mercato, sia a livello di powertrain che sistema di ricarica con relativa infrastruttura, introducendo metodologie data-driven per la corrispondente manutenzione predittiva dei sistemi e sotto-sistemi individuati.

c-MOBILITY

c-MOBILITY, Il progetto è finalizzato alla realizzazione di servizi per la guida cooperativa fra veicoli connessi ad una Smart Road, in cui sviluppare e testare algoritmi efficienti per il monitoraggio del conducente e per la predizione di potenziali rischi/pericoli per conducenti, passeggeri ed utenti di un’infrastruttura stradale secondo paradigmi V2X.

SISSI

SISSI– Il progetto SISSI intende sviluppare un Sistema Integrato di Conoscenze, Comunicazione, Valorizzazione e Fruizione Intelligente dedicato al patrimonio archeologico, ambientale e storico-monumentale del parco, nelle sue relazioni con il territorio.

MAGIC

MAGIC – Manuscripts of Girolamini in Cloud, si propone come obiettivo ultimo la realizzazione di un Centro Servizi per i libri antichi e i manoscritti, prendendo come primo step per l’intero progetto la Biblioteca dei Girolamini di Napoli.


Scopri di più →

partner universitari
certificati

Laboratori di ricerca congiunti

  • UNISA

    Internet of Things

    Big Data Analisys

    Semantic Processing

  • CESMA

    Cyber Security

    Quantum Computing

    Quantum Simulation