Automotive Testing Expo 2016

Automotive Testing Expo 2016

Media Motive, parte integrante di NetCom Group, ha partecipato ad Automotive Testing Expo, una delle mostre più attese dell’anno nel settore automobilistico.

Tenuta a Stoccarda, la mostra si è rivelata ancora una volta un ambiente molto flessibile, qui un ampio ventaglio di obiettivi di vendita e di marketing possono essere raggiunti e nuove opportunità garantite alle aziende di tutto il mondo. Media Motive quest’anno si è ben distinta presentando due prodotti rivoluzionari, B3 e M3 Alpha.

“Molti professionisti provenienti da tutto il mondo sono stati attratti dal nostro stand, manifestando un interesse estremamente alto per entrambi i prodotti” ha detto Giovanni Fiengo, CEO di media Motive, entusiasta dei risultati importanti in ATE 2016. “Gli investimenti effettuati da Media Motive sulla piattaforma M3 – Test Automation – con conseguenti prodotti M3 Alpha, finalizzati all’industria automobilistica, e la nuova concezione B3 breakout box hanno riscosso un discreto successo, premiando i nostri sforzi per rendere tali prodotti rivoluzionari. La nostra azienda ha dimostrato – conclude Fiengo – ancora una volta, di distinguersi come uno dei leader nel test del software nel settore dell’automazione.”

Quando gli vengono chiesti i motivi di tale successo a Stoccarda, Salvatore Pirozzi, Responsabile Automotive Testing, confida “nella nostra capacità di rispondere alle reali esigenze del mercato, ascoltando i nostri clienti, e trasformando le loro richieste in prodotti tangibili.”

“M3 Alpha, come risultato della verticalizzazione della piattaforma M3 Test Automation, dimostra l’universalità della piattaforma stessa. D’altra parte, B3 è la prova della nostra capacità che ci ha aiutato ad andare oltre il tradizionale concetto di breakout box” – ha detto Manuela Tufo, Responsabile R & S – “e ha dimostrato che Media Motive è in grado di pensare fuori dagli schemi, portando due prodotti estremamente innovativi per i diversi livelli di mercato”.

“M3 Alfa e B3 hanno sollecitato l’interesse di diverse aziende in Europa e in tutto il mondo – ha detto Giovanni Azzarà, responsabile Business Development Media Motive, e poi ha spiegato – quanto sia stata importante l’esperienza di Stoccarda al fine di costruire e mantenere relazioni con i clienti. La nostra presenza a ATE 2016 ci ha dato l’opportunità – ha concluso Azzarà – di incontrare nuovi partner internazionali e ha confermato che Media Motive è desiderosa di abbracciare nuove sfide internazionali”.